DOVERE

5:16 Studio

5:18 Live

E benvenuti in questa terra, dove il tempo è solo uno qui si sprecano i discorsi e non ascolta più nessuno. E quando l’aria si consuma, non respira più nessuno il denaro ormai non serve, a comprare l’inferno. E benvenuti e bentornati e questo è quello che vi aspetta. Allora il diavolo chi credi che sia, un riflesso chiuso nello specchio uno scherzo avvenuto per caso, il tempo si è solo fermato.

E quando l’aria si consuma, non respira più nessuno il denaro ormai non serve, a comprare l’inferno. E benvenuti e bentornati e questo è quello che vi aspetta. Fischia il vento arde il fuoco, e spira il lume del rimorso. Fischia il vento arde il fuoco, e spira il lume del rimorso. E quando l’aria si consuma, non respira più nessuno il governo ormai non serve, a comprare l’inferno. E benvenuti e bentornati e questo è quello che vi aspetta.

web maker

LABIRINTI

6:12 Studio

7:30 Live

3:50 Videoclip


Cinque pareti il cielo e una stanza solo due porte tra destino e speranza un’attimo è una schiera di porte ogni giorno una marea di sbagli. Scegliere ancora non ha più importanza tra il cielo e la stanza non c’è differenza è inutile porsi mille domande ogni porta che apri è una strada che scegli una parola che dici un gesto che compi.

Basta un niente e ti ritrovi alla storia basta un attimo e sei sotto la terra sotto la stanza sei pareti senza cielo ne scelta. Alla fine sono solo e non esiste speranza mi rinchiudo per sempre nell’ultima stanza alla fine non solo non c’è più speranza il destino è già scritto ed ho già vissuto abbastanza.

DI LEI

5:20 Studio

5:49 Live

5:26 Animatic

Lei che ascolta e non risponde mai di lei il silenzio io distinguerò lei carezza il suono inutile di lei rimane solitudine. Soltanto lei, pietà di lei, di lei, di lei si l’attimo che ti distruggerà di lei si sangue a fiumi sgorga su di lei dire di lei impersona l’immortalità di lei pietà soltanto. Lei lentamente ti assorbirà di lei l’immagine rimpiangerai di lei del suo profumo morirai l’istinto infrange i sogni tuoi di lei.

Soltanto lei, pietà di lei, di lei, di lei si sabbia agli occhi getto su di lei di lei si sa che mente a chi poi morirà ire di lei impersona la sensualità di lei pietà soltanto.

Lei giace nelle mie profondità di lei rispetta illusioni di sacralità. Soltanto lei, pietà di lei, di lei, di lei si l’attimo che ti distruggerà di lei si sangue a fiumi sgorga sensualità di lei pietà, soltanto lei, ire di lei, soltanto lei. 

SVEGLIARE

4:19 Studio

5:38 Live

Di notte ho cercato quel frammento di sogno fingendo si essere unico aspettando di chiudere gli occhi. Non trovo un motivo di tanta tristezza in questo mio dolore, è forse questione di tempo. Piangendo sotto la pioggia, perché nessuno se ne accorga. in eterno, in eterno.

Tutto il male che ho fatto in questo arco di tempo come un incubo si è ripetuto, è solo questione di tempo. La lacrima muore alla fine del volto, con lei svanisce lo sfogo ma non il dolore che dura in eterno. Piangendo sotto la pioggia perché nessuno se ne accorga. La lacrima muore alla fine del volto, con lei svanisce lo sfogo ma non il dolore che dura in eterno…

IODIO

5:14 Studio

5:59 Live

Io odio tutte quelle leggi, tutto ciò che è moda, tutto quello che frena la mia voglia di lasciare una traccia, una scusa, un qualcosa per poter dire che c’ero anch’io che c’ero anch’io che c’ero anch’io o chi chi mi ha portato qui chi mi ha portato qui io ti perdonerò.

Fatti vedere ossessionate mistero tu ora tu mi hai voluto qui o tu tu mi hai voluto qui tu mi hai voluto qui tu chi fai capire perché mi comporto così il tempo il luogo perché proprio odio io sono nato qui. io odio, io io Dio, io iodio Tu mi hai lasciato qui tu mi a lasciato io odio, io io Dio, io iodio…

ININTITOLATA

3:53 Studio

4:04 Live

Instabile se non capisco, instabile io non reagisco. Lunatico se me ne frego, lunatico io sono teso. Lunaticità mi assale, instabilità mentale. Allienato clinicamente, allienato se ne risente. Maniaco non mi impressione, maniaco se poi vi escludo. Lunaticità mi assale, instabilità totale.

Deviato se vi cospargo, deviato se vi do fuoco. Maniaco non mi impressiono, maniaco se poi vi esplodo. Lunaticità mi assale, instabilità mentale. Instabile se non capisco, instabile io non reagisco. Lunatico se me ne frego, lunatico io sono teso. Lunaticità mi assale…

CATASTROFE FIGURA

7:48 Studio

7:37 Live

Catastrofe figura ha strappato il filo dei miei rimembranti spenti rompendo il ritmo con i suoi temperamenti astratti sono ormai dentro di noi. Contrasto di umore irrompe dentro di lei se questo è il mio destino fai di me quello che vuoi catastrofe figura sta entrando dentro di me che riflette un immagine che non esiste che non esiste che non esiste. La voglia di schiacciare la propria ombra oltre, oltre ad ignorare il fatto che ha già deciso per me. In fondo tutti ed anch’io nutriamo odi dentro purtroppo tendono ad annullarsi. Innocuo l’individuo se scrutato da vicino catastrofe figura se vista da lontano Innocuo l’individuo se scrutato da vicino catastrofe figura se vista da lontano. Catastrofe figura

Catastrofe figura ha strappato il filo dei miei rimembranti spenti rompendo il ritmo con i suoi temperamenti astratti sono ormai dentro di noi. Contrasto di umore irrompe dentro di lei se questo è il mio destino fai di me quello che vuoi catastrofe figura sta entrando dentro di me che riflette un immagine che non esiste che non esiste che non esiste. La voglia di schiacciare la propria ombra oltre, oltre ad ignorare il fatto che ha già deciso per me. In fondo tutti ed anch’io nutriamo odi dentro purtroppo tendono ad annullarsi. Innocuo l’individuo se scrutato da vicino catastrofe figura se vista da lontano Innocuo l’individuo se scrutato da vicino catastrofe figura se vista da lontano. Catastrofe figura

iODiO Music Project

NEWS

CONNECT WITH US